calvizia

I migliori metodi e consigli per rallentare le calvizie

Il ciclo vitale della caduta dei capelli prevede tre fasi: la crescita, il riposo e la caduta, la durata dell’intero ciclo è dai 2 fino ai 7 anni. In genere, ogni follicolo dovrà produrre almeno 20 capelli nel corso della vita.
I fattori che influenzano la caduta dei capelli sono diversi:
– Il sesso, la caduta si manifesta maggiormente negli uomini che nelle donne;
– In base alla stagione, in autunno la caduta aumenta maggiormente nel periodo delle castagne;
– I continui lavaggi e la spazzolatura dei capelli;
– I capelli in base alla loro densità;
– La genetica, in quanto alcune persone ne sono più soggette.

Come prevenire la caduta dei capelli?

I rimedi naturali per la caduta dei capelli sono efficaci fin quando non si tratta della alopecia aterogenetica, in questo caso si tratta di una malattia ereditaria e difficilmente si può rimediare attraverso cure farmacologiche.
Cosa bisogna fare, se invece ci troviamo ad affrontare una massiccia perdita di capelli?

1- Una corretta alimentazione: il primo rimedio naturale in assoluto per la perdita dei capelli è l’alimentazione. Per far in modo che i capelli siano sani e forti hanno bisogno di essere curati all’interno con dei nutrienti: vitamina B, la vitamina H e dai polifenoli. La vitamina B la ritroviamo nei cereali, nell’uovo ma anche nella birra, mentre la vitamina H è presente nel riso integrale e nella frutta.
Una funzione importante da non sottovalutare è quella degli antiossidanti che si trovano nel thè verde, per poter migliorare la crescita del capello bisoggna evitare i cibi spazzatura come gli zuccheri perchè fanno diminuire l’apporto di vitamine e proteiene nell’organismo.

2- Massaggiare la cute del capello: i massaggi sulla cute stimolano la crescita del capello perchè in questo modo viene stimolato il flusso sanguigno. Per far in modo che un massaggio risulti efficace bisognerà sempre abbinarlo ad un olio essenziale che rimedierà la caduta dei capelli.
Se il massaggio viene eseguito con l’insieme di oli essenziali porterà alla formazione naturale del capello, gli oli sono i seguenti: rosmarino, salvia, alloro, geranio.

Le nuove tecniche

Riguardante la caduta dei capelli col tempo la scienza è andata avanti e sono stati trovati dei nuovi sistemi innovativi per la caduta dei capelli. Tra le varie tecniche per la caduta dei capelli troviamo: il plasma arricchito, che rappresenta una delle migliori tecniche contro la caduta dei capelli.

La tecnica del plasma arricchito è dagli USA e consiste nel prelevare un campione di sangue del paziente ed è in gradi di separare le cellule per poi ottenere successivamente il plasma arricchito.
Successivamente, il plasma arricchito viene iniettato nel cuoio capelluto a chi è soggetto alla perdita dei capelli.
In questo modo si avrà la stimolazione del folico e la crescita del cuoio capelluto. Il trattamento in genere viene effettuato in un ambulatorio per quasi un’ora e non ha nessun effetto collaterale sul paziente.

Le altre tecniche che vengono utilizzate per la crescita del capello sono la laserterapia, la mesoterapia, la tecnica consiste nel far entrare gli aghi dove varrà bucato il cuoio capelluto e verrà creato un campo elettrico tra quello positivo e negativo. Questa tecnica è stata approvata ma in più soggetti può causare l’irritazione del cuoio capelluto.

Da qualche anno vengono utilizzate lozioni specifiche per capelli, completamente naturali, che aiutano a rallentare la caduta. Qui potrai leggere la recensione dello spray Foltina Plus, il prodotto più amato dagli italiani che vogliono combattere le calvizie.

Causa della perdita dei capelli negli uomini e nelle donne

Le cause della perdita dei capelli possono essere molteplici, ma andiamo a vedere più nello specifico di cosa si tratta.

  • La perdita dei capelli nel cambio di stagione: il fenomeno della caduta dei capelli avviene nel modo naturale soprattutto durante determinate stagioni. Non tutti sanno che in determinato periodo dell’anno potrebbe manifestarsi in maniera più massiccia, in particolar modo nei periodi tra l’autunno e la primavera. Anche nei periodi tra maggio e settembre con le belle stagioni, il follico è maggiormente stimolato e di conseguenza ci sarà una maggiore crescita.
  • Caduta per stress: uno dei fattori determinanti per la caduta dei capelli è indubbiamente lo stress. Quando affrontiamo dei periodi particolarmente stressanti la prima parte del nostro corpo che ne risente è proprio il cuoio capelluto. Si consiglia in questo caso di intervenire sulla causa della caduta del capello e di curarlo con dei rimedi naturali.
  • L’utilizzo dei farmaci: un’altra causa che ne determina la caduta dei capelli è l’abuso dei farmaci. In genere dopo la cura si arresta la caduta del capello e si consiglia di procedere con delle cure naturali per il cuoio capelluto.
  • L’alopecia: consiste nella forte perdita dei capelli o di una minore crescita del capello. La malattia è vasta e colpisce sia uomini che donne, nella maggior parte i soggetti colpiti sono gli uomini mentre le donne vanno incontro a questa tipologia di malattia con la menopausa. L’alopecia causa la perdita di capelli sia nelle zone laterali che frontali ma un fattore che ne gioca la caduta è anche l’età dei soggetti colpiti. L’alopecia aterogenetica colpisce gli uomini tra i 18 fino ai 30 anni e si rallenta a 40 anni. Nelle donne la malattia si può manifestare anche prima rispetto agli uomini a 16 anni fino ai 60 anni. Infine, un’altra tipologia di alopecia è quella areata che si manifesta con la perdita di”capelli a chiazze.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *